Categorie
Lavoro

Come fare per licenziarsi

Dopo aver letto la nostra guida su come trovare lavoro, finalmente lo hai trovato ma purtroppo dopo poco tempo hai capito che non ti piace e quindi hai deciso di lasciarlo. Se il lavoro che hai trovato non fa per te e vuoi licenziarti non ti resta che leggere questa guida su come fare per licenziarsi.

Per interrompere un rapporto di lavoro bisogna seguire una procedura che cambia in base al tipo di contratto firmato dopo aver superato il colloquio. Se sei qui è perché sicuramente vuoi capire come licenziarsi dal lavoro e quindi sei capitato nel posto giusto. Senza perdere tempo, andiamo subito a vedere come fare.

Il contratto di lavoro

Quando si instaura un rapporto di lavoro tra una azienda e una persona bisogna firmare il contratto. In questo caso si parla di contratto di lavoro che è molto importante per le parti interessate per esercitare i propri diritti. Ci sono diversi tipi di contratti lavorativi ma i più importanti sono il contratto a tempo determinato e quello a tempo indeterminato. Questi accordi che riguardano il lavoro sono importanti per cambiano le regole del licenziamento.

Licenziarsi in un contratto a tempo determinato

Avere un lavoro a tempo determinato significa che si sa già la data di quando il rapporto lavorativo cesserà. Quindi può trattarsi di un contratto di lavoro per poche settimane o per pochi mesi. Con questo tipo di contratto puoi licenziarti per giusta causa se il datore di lavoro non adempie ai propri obblighi. Se, invece, vuoi licenziarti per altri motivi stai commettendo un adempimento contrattuale e ciò significa che il datore di lavoro può chiederti il risarcimento dei danni perché hai lasciato il lavoro prima di quanto riporta il contratto.

Licenziarsi in contratto a tempo indeterminato

Quando si ha un lavoro a tempo indeterminato significa che lavorerai per lo stesso datore di lavoro per molti anni o per tutta la vita. A meno che non decidi di licenziarti, e in questo caso puoi lasciare i il tuo lavoro semplicemente dando un preavviso al tuo datore di lavoro.